caro dj

Caro dj musicista tu non sei
Tu passi i dischi
non scrivi testi
non suoni strumenti
musicista tu non sei

tu riempi le piazze, tu riempi le sale
tu fai ballare ci fai stare bene
ma caro dj musicista tu non sei

Voglio precisarlo per i tanti
Che sangue e sudore hanno buttato
Notte e giorno su quei pentagrammi
Su corde fiati aerofoni e pelli

Caro dj………

Sul tuo piedistallo
Sembri così bello
Ma come ti muovi sei la fortuna dei gestori
Ma caro dj musicista tu non sei
Voglio precisarlo per i tanti
Incurvati sui propri strumenti
Notte e giorno su quei pentagrammi
Sali e scendi dalle scale

Caro dj……..

Poi c’è chi ha suonato tanti anni
E adesso senza lavoro sta
Ma per stare al passo con i tempi
Oggi s’è messo a fare il dj

Caro dj……..