Grazielisa

Ciao notte insonne
non farmi parlar
fammi pensar di lei
Al tuo buio non riesco a vedere
quel che scrivo
ma riesco a vedere lei
Che dorme e che sogna
rose in vestaglia
che mi sveglia anche se son sveglio
che mi bagna se m’asciugo
che non crede a quel che dico
adesso che non è più tempo d’orari
mi domando e m’illumino
grazielisa
scusandò
grazielisa…